“Nell’universo di Athena” - Passeggiata notturna e osservazioni astronomiche al Parco di Rauccio

06
AGO 16

“Nell’universo di Athena” è il tema dell’appuntamento al Parco di Rauccio, per Sabato 6 Agosto, curato dalla Cooperativa Terradimezzo in collaborazione col Gruppo Astrofili Salentini.

Quando il giorno sembra ormai volgere al termine, quando tutto sembra tacere e scomparire nell’oscurità, c’è un mondo che si risveglia e che si anima sotto il cielo stellato dando movimento e voce alla notte. Le escursioni notturne mirano non solo a far conoscere l’universo parallelo e misterioso che vive le tenebre, ma anche a fare esperienza del silenzio della natura e a ciò che esso evoca. Un’atmosfera suggestiva farà da scenario ad una escursione notturna, dove scienza, racconti e tradizioni popolari saranno miscelati insieme per creare una magica serata.

Lungo il percorso sarà possibile soffermarsi ad ascoltare i suoni notturni del bosco, lasciandosi affascinare dai racconti sulle erbe e dalle leggende legate alle piante mediterranee.

Attraverso i racconti, la visita guidata nel bosco e i telescopi, si potrà apprezzare,  il mondo dove la natura vive il suo ciclo e dove vivono i misteriosi animali notturni di cui Athena è parte; ci si immergerà nella Natura e la sua mitologia, nelle stelle e nelle leggende legate alle costellazioni.

Si osserveranno Saturno e Marte, la Luna, le nebulose e gli oggetti celesti; inoltre sarà possibile ammirare il Cigno, l’Aquila, la Lira, la Volpetta, e, naturalmente, il Grande e il Piccolo Carro

Il programma prevede il ritrovo dei partecipanti alle ore 19,00 presso il CE “Fillirea”  dove avranno inizio i “Laboratori astronomici”. Si proseguirà alle 21:00 con “Tra terra e cielo in chiave di sol”, passeggiata con sosta nelle radure per conoscere il bosco di notte tra profumi, suoni e sensazioni, con intermezzo musicale a cura delle chitarre blues dei Kenners:  Francesco Capoccia e Marco Maruccia. Intorno alle 23,00 saranno liberati alcuni rapaci amorevolmente curati dal Centro recupero faunistico del Museo di Storia Naturale di Calimera.

E se la fame si farà sentire, ci si potrà preparare e degustare “la marenna te lu massaru” a base di friselle, pomodori, buon vino e altro.

L’evento è inserito nella programmazione estiva del C.E. “Fillirea”- Centro di esperienza del Parco Naturale Regionale “Bosco e Paludi di Rauccio”, gestito dalla Cooperativa Terradimezzo, ed è promossa dall’Assessore alle Politiche Ambientali del Comune di Lecce, Andrea Guido, Presidente delegato del Parco che sostiene le iniziative del Centro di Esperienza per la conoscenza e la sensibilizzazione sui temi ambientali e dello sviluppo sostenibile.

E’ prevista una quota di partecipazione.

Per motivi organizzativi è obbligatoria la prenotazione entro il 4Agosto.

Per chi viene da Lecce: percorrere la Lecce Torre Chianca, voltare a sinistra subito dopo la masseria Ospitale, proseguire lunga la strada per Torre Rinalda, quindi imboccare successivamente la strada sterrata a dx Via Masseria Rauccio.

 

Info: 347 0041896 - 320 1535235

 



Parco Naturale Regionale Bosco e Paludi di Rauccio, SP93, LE, Italia


Foto della galleria multimediale