IL BOSCO IN TUTTI I SENSI

09
OTT 16

Una tranquilla passeggiata per scoprire che il bosco è un luogo dove convivono in armonia più creature; comportandoci come veri e propri “detective”, osserveremo attentamente ogni minimo particolare.

Continuano gli appuntamenti domenicali al Parco di Rauccio, curati dal Centro di Esperienza “Fillirea”, gestito dalla Cooperativa Terradimezzo, con l’obiettivo di divulgare i valori dell’area protetta, favorirne la conoscenza, stimolare la curiosità e promuovere la tutela dell’ambiente.

“Un Parco da vivere sempre, in ogni stagione, afferma il Presidente delegato, Ass.re all’Ambiente, Andrea Guido, anche e soprattutto per i più piccoli, per i quali è fondamentale creare occasioni di avvicinamento alla natura e porre le basi per futuri cittadini amanti e rispettosi dell’ambiente”. E’ un’esperienza dedicata soprattutto ai bambini che, attraverso il coinvolgimento della sensorialità, vuole contribuire alla formazione di un legame affettivo con il bosco e gli elementi naturali. 

Lungo il sentiero, unendo un po’ di magia e un po’ di fantasia, andremo alla scoperta  dei segreti dell’ecosistema-bosco e del misterioso ciclo vitale degli alberi.

Grazie ad attività di gioco e osservazione, la classica visita guidata si trasformerà in un  laboratorio all’aria aperta, in cui i veri protagonisti saremo noi.

Osserveremo le foglie degli alberi, le farfalle autunnali che sembrano foglie e gli insetti nascosti. Tra gli alberi, le ragnatele, coperte di brina che brillano al sole, ci mostreranno la loro “architettura” pazientemente costruita dai loro ospiti.

Guarderemo in giro per trovare segni della presenza di animali che si preparano al letargo e quelli che non si riposano neppure in inverno: nidi, tane, escrementi, resti di cibo, piume o pelli, impronte.

La terra bagnata, l’acqua stagnante dei fossi, i funghi, il muschio, odore di stoppie che bruciano pervaderanno il nostro olfatto, insieme alle foglie che cambiano odore quando sono bagnate.

Al nostro passaggio suoni diversi: il crepitio delle foglie secche sotto i nostri piedi e quelle che si sbriciolano tra le nostre mani e il fruscio dell’erba verde.

Attraverso la consistenza dei diversi frutti, bacche, drupe, e le diverse cortecce capiremo quali sono le differenze tra i vari alberi del bosco.

Infine, tocchiamo la terra, esaminiamo vari tipi di zolle e vediamo quali tesori nascondono. Scopriremo così  che il bosco ricicla i propri “rifiuti”, traendone inoltre qualcosa di molto utile.

L’appuntamento è per Domenica 9 Ottobre  alle ore 10.00, presso l’area pic-nic del Parco, sede del Centro di Esperienza Fillirea. Termine attività: ore 12.00. Organizzazione e gestione: Coop. Terradimezzo. Si consiglia la prenotazione entro il venerdì precedente. Minimo 5 partecipanti, massimo 25/30. E’ prevista una quota di partecipazione in rapporto al numero dei partecipanti.

info al: 347 0041896;  www.coopterradimezzo.it;  FB: Cooperativa Terradimezzo; www.salentonature.it



Parco Naturale Regionale Bosco e Paludi di Rauccio, SP93, LE, Italia


Foto della galleria multimediale