IO SOSTENGO……..un Natale riciclato

04
DEC 16

Natale si avvicina, per le strade le luminarie brillano già e nei negozi è possibile acquistare gli addobbi con cui decorare le case: palline per l’albero, ghirlande, segnaposto, centrotavola e tanto altro ancora. Elementi decorativi originali, ma a volte anche decisamente costosi. Le Feste non devono essere una scusa per comportarci in maniera poco responsabile a livello ecologico.

Che ne dite, allora, per questo Natale, di realizzare in casa, tante sfiziose decorazioni fai da te per la casa o l’albero, anche riutilizzando materiali semplici che nelle nostre abitazioni non mancano mai?

Ma, perché si addobba l’albero di Natale?  Una leggenda narra che la notte in cui nacque il Bambino un giocoliere, non avendo nulla da offrire, si esibì nella sua specialità: lo spettacolo delle Palle di Natale, facendo ridere il Piccolo. Da allora si usa addobbare un albero a punta, come la forma del cappello del giocoliere, con delle palline colorate, come quelle usate durante quella fredda notte di Betlemme.

Per un Natale all’insegna della sostenibilità, del risparmio e del non spreco, quindi, si possono riusare, con fantasia e creatività, tanti materiali che abbiamo in casa; anche quelli più semplici e solo apparentemente inutilizzabili possono avere una seconda vita e un secondo uso.

Il riuso creativo non si presta soltanto alla realizzazione di alberi di natale. Anche per le tavole imbandite a festa, infatti, si tende a cercare soluzioni originali per rendere indimenticabili le serate in compagnia di amici e parenti, all’insegna dell’allegria e del divertimento.

Le idee che si possono proporre sono veramente tante, ma quello che sta alla base di un’attività del genere è una vera e propria filosofia: si tratta di entrare nell’ottica del risparmio e, soprattutto, del voler evitare gli sprechi economici legati troppo spesso al Natale. Mai, come in questo momento dell’anno, si dovrebbe cercare di usare quello che si ha, approfittando anche del fatto che questa scelta mette in moto la fantasia e l’ingegno, oltre a dar vita a decorazioni uniche nel loro genere e sempre originali, proprio perché frutto della creatività di persone diverse tra loro.

Approfittiamo, allora,  delle feste per dare libero sfogo alla nostra fantasia, soprattutto se ci sono dei bambini in casa: proviamo, ad esempio, a realizzare delle bellissime decorazioni natalizie fai-da-te con oggetti e materiali di riciclo.

Vivere un Natale a basso impatto ambientale si può, basta fare attenzione ai particolari e puntare ad una sostenibilità che sappia dare i suoi frutti anche dal punto di vista economico e sociale.

Allora, che aspettate?!!! Venite Domenica 4 Dicembre dalle 10,00 alle 12,00 al Parco di Rauccio. Ci troverete nell’area preparco presso il Centro di Esperiena “Fillirea” per trascorrere insieme un po’ di tempo con serenità e allegria.

Insieme agli operatori di Terradimezzo si potranno realizzare piccoli oggetti da utilizzare per addobbare gli angoli della nostra casa o da regalare ai nostri amici più cari.

E, mentre alcuni preferiranno dare ampio spazio alla loro fantasia e alla loro creatività, altri, come sempre, potranno trascorrere il tempo immersi nel silenzio della natura e ammirare tutte le meraviglie del Parco di Rauccio.

L’appuntamento è alle ore 10.00, presso l’area pic-nic del Parco, sede del Centro di Esperienza Fillirea. Organizzazione e gestione: Coop. Terradimezzo. Si consiglia la prenotazione entro il venerdì precedente. Minimo 5 partecipanti, massimo 25/30. E’ prevista una quota di partecipazione in rapporto al numero dei partecipanti.

info al: 347 0041896;  www.coopterradimezzo.it;  FB: Cooperativa Terradimezzo;  www.salentonature.it



Parco Naturale Regionale Bosco e Paludi di Rauccio, SP93, Lecce, LE, Italia


Foto della galleria multimediale